Archive for gennaio, 2008

interferenze…

 

Quelle parole mi entrano con difficoltà nelle orecchie,quel suono è disturbato,come una stazione radio in una galleria…ztztztztztttz…ztztztztztzt..interferenza…in-te-rfe-r…z..tztz. La prima.La mia.

La prima volta che ho baciato è stato a 12anni

La prima volta che ho preso una cotta  (o per meglio dire una fregatura) è stat a 13 anni

La prima volta che ho detto <<ti voglio bene mamma>>è stato un giorno fa

La prima volta che mi sono ubriacata

La prima volta che ho manifestato

La prima volta che ho sputtanato un ragazzo

La prima sigaretta rollata

La prima rissa tra ragazze

La mia prima volta

La prima volta che ho valcato la porta;si si,quella che mi ha scatenato e dato emozioni( e amicizie) infondabili.Parlo della capoeira come ben si poteva immaginare!

La Prima.Ebbene si,io ho iniziato sempre prima di tutti i miei coetanei e a quanto sembra ne me ne fanno una colpa!Forse non sarà nella media,ma io non penso di aver bruciato le tappe come spesso mi attribuiscono.In tutta la mia vita,non mi sono mai pentita delle mie azioni e dei miei sbagli.Rifarei ogni cosa perchè ognuna di queste esperienze,conoscenze mi ha fatto diventare quella che sono oggi;non fraintendetemi,non voglio peccare di presunzione.Io sono Giulia,in arte Arry,e ne sono fiera!

E se quella radio ha troppe interferenze….ztztztzt…ztztztz….è ora di spegnerla! 😉

PER NON DIMENTICARE

 
 Scrivo per dire una cosa. Anzi, per RICORDARE.
Chi di voi l’ha fatto veramente? A me il 27 gennaio ha deluso…Con tutto il cuore. Si è parlato solo superficialmente dell’olocausto(senza dimenticare delle foibe), o almeno per me non è stato abbastanza. La sera solo “La7” aveva mandato in onda film dedicati allo sterminio. Purtroppo è dura per tutti, e non sempre va di affrontare un argomento del genere, nemmeno a me sinceramente. E alla fine sappiamo tutti di che si tratta. Diciamo che molti hanno interpretato quella giornata come un momento per stare in silenzio e vergognarsi di com’è il mondo, degli orrori subìti, delle torture atroci, delle fini penose…E’ brutto ricordare, ma è una cosa da fare.Purtroppo noi, piccoli insignificanti esseri mediocri, siamo troppo impegnati a sentirci povere vittime del “nostro mondo” così ostile e così tremendo…Questa ricorrenza è nata con lo scopo di svegliare il mondo da questo torpore e far ricordare alla gente comune che la nostra realtà è fin troppo meravigliosa in confronto a quella passata da migliaia di ebrei, ma quanti  di noi in realtà RICORDANO sul serio???e pensare ke in classe mia c’è ki ankora pensa ke torturare gli ebrei in questo modo così disgustoso x poi ricavarne delle saponette sia stato giusto…Sai cs dicono di questo fatto?? è SERVITO X IL PROGRESSO DELLA SCIENZA TEDESCA, oppure :  GLI EBREI SN DEGLI STRONZI XKè PENSAVANO E ANKORA OGGI PENANO DI SENTIRSI  AL CENTRO DEL MONDO…
gergrgrgrgrgrgrgr….RABBIA,CAZZO RABBIA!farei patire a loro le pene che hanno subito tutti quelle 6 milioni di persone….grgrgrgr

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per un pezzo di pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi. 

sexual healing

 io-e-mary-nel-sogno.jpg
 Oh,adesso impegniamoci stanotte
Bimba, sono caldo come un forno
Ho bisogno di un po’ d’amore
E bimba, non posso trattenerlo di più
Sta diventando sempre più forte, più forte
E quando ho quella sensazione
Io voglio una cura sessuale
Una cura sessuale, oh bimba
Mi fa sentire cosi bene
Mi aiuta a dare sollievo alla mia mente
Una cura sessuale bimba, mi fa bene
Una cura sessuale è quello che mi fa bene
Ogni qualvolta lacrime blu stanno cadendo
E la mia stabilità emozionale mi sta lasciando
C’è qualcosa che posso fare
Oh,posso prendere il telefono e chiamarti,bimba
Tesoro, io so che tu sarai là per curarmi
L’amore che mi dai mi libererà
Se non sai quello che stai facendo
Posso dirtelo io,cara,è cura sessuale
Sali,sali,sali,sali,facciamo l’amore stanotte
Svegliati,svegliati,svegliati,svegliati,perché tu lo fai bene
Bimba ho preso il raffreddore stamattina
Si era scatenato un mare dentro me
Bimba penso che mi stia ribaltando
Le onde stanno aumentando e aumentando
E quando ho quella sensazione
Io voglio una cura sessuale
Una cura sessuale mi fa bene
Mi fa sentire così bene, è come un impeto
Aiuta a dare sollievo alla mente,e va bene per noi…
Vieni a prendere controllo, afferra un punto
Del mio corpo e della mia mente,presto lo faremo
Tesoro, ci sentiremo bene
Tu sei la mia medicina
Apri e lasciami dentro
Cara, sei cosi grande
Posso aspettarti per operare.
                                                                                                                         grazie mrk

scalando la “cima”

<<ehhh questo è l’inno si dello sconvolto,lo può cantare solo k fuma da morto,e nn stupitevi di cs strana xchè fumare è solamanete cosa umana..noi ci svegliamo si,alla mattina e il nostro corpo pensa già all’a……..a,i polmoni aspirano le mani rullano eee questo è l’inno dello scovolto,nn sono stato mai cosi stravolto evviva l’erba k ricopre tutto il mondo un mondo libero di pachistanie k nn fuma è solamente disumano lalala>>

 questa riportata qui sotto è la conversazione tra me e max,gli unici 2 ragazzi fusi che possono fumare la ganja prima d un collettivo di classe!

max socio scrive:giuliarrymax socio scrive:yxfghg max socio scrive:popopopopoppopopopopopopopopopopppppooopppppopopopop

giuliarry scrive:

si ?

cm’è ke oggi nn sei venuta a scuola?  max socio scrive:caspiterina zio paperone ha comprato una nuova lampada x il salotto d nonna papera max socio scrive:e oggi il vasaio ha costruito un nuovo tipo d cesoia x tagliare la barba al suo non nipotegiuliarry scrive:e dodici milioni d operai hanno mangiato merda giuliarry scrive:a no questa è veragiuliarry scrive:

cm al solito

max socio scrive: l’undici d settembre nn è successo assolutamente nullamax socio scrive:eh

giuliarry scrive:no,,,mi sn ricordata d togliere una crosta d maionese all’aceto balsamico sul piede col callo d cammellogiuliarry scrive:e la collagiuliarry scrive:certamente con la molla!giuliarry scrive:ovviogiuliarry scrive: sganasciati doma t debbo dire una cosa che m è successa poggigiuliarry scrive:e che t coinvolge in qlc modogiuliarry scrive:moggimax socio scrive:un cavallo bianco grida d essere pustoloso e allora sua sorella le fa un massaggio allo zoccolo che zoccola e lui le dice d essere rossomax socio scrive: vuol dire ke è successo una qlcs d terribile?giuliarry scrive:bellagiuliarry scrive:ma vaaaaaaaaa gli puzza solo l’anomax socio scrive:a meno malemax socio scrive:m spaventavogiuliarry scrive:eva?max socio scrive:

eva è morta dopo aver ascoltato i groove

giuliarry scrive:oooo ma allora a te te l’ha detto il pomice?giuliarry scrive:si lui…max socio scrive:esattamentemax socio scrive:guardandomi fisso negli okki mi ha raccontato d aver visto un pesce nuotare e una farfalla volare ma io nn le ho credutomax socio scrive:ovviamentegiuliarry scrive:cazzo che sgorbio la caccola di anselmo che ha preso la farfalla e gli ha leccato un’ascella al profumo d cannellamax socio scrive:

penso d essrmi fatto il pezzo cn  j… in macchina!

giuliarry scrive:perchè?max socio scrive:ahmax socio scrive:xkè sn  fuso e lei ha tentato d parlarmimax socio scrive:a suo riskio e pericolomax socio scrive:dodicimax socio scrive:11max socio scrive:10max socio scrive:9max socio scrive:8max socio scrive:7max socio scrive:6giuliarry scrive:cazzo max socio scrive:5max socio scrive:4giuliarry scrive:finirà il mondomax socio scrive:3max socio scrive:2giuliarry scrive:t amo maxmax socio scrive:1giuliarry scrive:t volevo dire………max socio scrive:0max socio scrive:mi dispiacemax socio scrive:pubblicitàgiuliarry scrive:nn te la dicogiuliarry scrive:agiuliarry scrive:avevi solo da aspetaremax socio scrive:nn ero io ke ho ionato il timergiuliarry scrive:dio?max socio scrive:si è azionato da solomax socio scrive:kiii giuliarry scrive:n importa nn te la dico lo stessogiuliarry scrive:cosa?giuliarry scrive:ma il buoe?max socio scrive:no l’oboemax socio scrive:ma suonan la mazurka cn un arco storpio d gabinetto fuori dalla tua finestramax socio scrive:affacciatumax socio scrive:ke affaccio anke iogiuliarry scrive:affacciati alla finestra amore miomax socio scrive:fidati affacciati alla finestragiuliarry scrive:fattomax socio scrive:hai visto?giuliarry scrive:nogiuliarry scrive:aspgiuliarry scrive:ooooooogiuliarry scrive:ma è mammologiuliarry scrive:col la sua famigliamax socio scrive:

noooooooooooooo

max socio scrive:è pisologiuliarry scrive:cazzo si è fatto crescere i capelli però dall’ultima volta che l’ho vistomax socio scrive:forse sottogiuliarry scrive:ossia alla fermata del pulman che vendeva eroina davanti alla pula!

max socio scrive:vendeva eroina alla pula?giuliarry scrive:quasigiuliarry scrive:la pula all’eroinamax socio scrive: meno male ke l’eroina nn ha fatto la pulamax socio scrive:ma si è fatta la pulagiuliarry scrive:no la lupa ha allattato la pulamax socio scrive:aa ecco mi sembrava strano xkè c fosse un lupo nei dintorni avrebbe perseguitato l’alieno rossastro cn una forbice cn la punta arrotondatamax socio scrive:ma guarda ke sei tu ke vedi male alla fine stava mangiando uno zerbino cannuto cn un color napolimax socio scrive:mia maoglie ieri mi ha detto ke sono bruttomax socio scrive:le ho dato 500 dollari x andare a fare una visita oculisticagiuliarry scrive:mentre s faceva giuliarry scrive:scommetto l’amante del recipiente col serpende che aveva sicuramente un mal d dentemax socio scrive:no aveva un mal di scapola alalata si è innamorata d una persona conosciuta x stradamax socio scrive:e po l’ha baciatagiuliarry scrive:

ballando bachata si è calata una pastiglia ke si era comprata da una banda d tamarri fascio

max socio scrive:ARRYmax socio scrive:bo giulia c vediamo domanimax socio scrive:ho una guglia m crediamo nanimax socio scrive:socgiuliarry scrive:abhgiuliarry scrive:ciau cristonemax socio scrive:in fondo al marmax socio scrive:in fondo al margiuliarry scrive:fistolemax socio scrive:stava due pescimax socio scrive:una capretta e un mandariiiinmax socio scrive:pensavan d essere dalììì invece abitava a turiiinmax socio scrive:pisciava al contrario in fondo al marmax socio scrive:turutututtutututututututuruturrrtututututurututugiuliarry scrive:

 yessomariaxè

 

 (sotto effetti…)

ahahahhahahahahaaha

 

 

sono…

 

Sono una caramella. Gommosa.
Una di quelle che ti si appiccica sul fondo della tasca del cappotto.
Perchè te la sei scordata.
Poi torna l’nverno, ficchi la mano in tasca perchè hai freddo, e te la ricordi.
Perchè lei c’è.
Lei c’è sempre stata. Anche se si faceva i cazzi suoi, lei non si era dimenticata di te.
Tu te l’eri scordata invece!
Saranno passati mesi. Forse anche un anno.
Eppure hai il coraggio di mangiarla.
E cazzo! E’ ancora buona.
Sono una caramella. Velenosa.
Perchè se mi ti scordi per troppo tempo sul fondo della giacca,
non ti perdono. E questa volta non perdono più!

<<gnam gnam…buona buona!ho ancora qualche altro cappotto da controllare allora…mi dispiace,anzi no!>>       

                                                                                                         giulia