e se lo dice Miller…

“In tutte le specie in cui è la femmina ad investire di più come genitore (negli umani come in tutti i mammiferi), l’accoppiamento è una scelta della femmina: avviene solamente quando lo vuole lei e con chi lo vuole lei, non quando lo vuole il maschio.
Per capire il potere della scelta femminile basta che immaginiate per un istante una società in cui il sesso e l’accoppiamento siano una decisione interamente maschile: gli individui fanno sesso in qualunque momento e con chiunque vogliano gli uomini, non quando e con chi vogliono le donne. Che cosa accadrebbe in una società simile?
NULLA DI NULLA, perchè le persone non smetterebbero mai di fare sesso; niente civiltà, visto che tutti sono impegnati a fare altro.
[…]
Nella realta comunque le donne dicono spesso di no agli uomini. E’ per questo che nel corso della storia gli uomini hanno dovuto conquistare terre straniere, vincere battaglie e guerre, comporre sinfonie, pubblicare libri, comporre sonetti,dipingere quadri e volte delle cattedrali, fare scoperte scientifiche, suonare in gruppi rock e ideare nuovi software; tutto per fare colpo sulle donne e fare sì che accettassero di fare sesso con loro.
Se il sesso fosse una scelta maschile non ci sarebbe civiltà, non ci sarebbero l’arte, la letteratura, la musica, i Beatles e Microsoft. Gli uomini hanno costruito (e distrutto) civiltà per sentirsi dire di sì. Le donne sono la ragione di ogni loro azione.
Il comico Bill Maher ha colto perfettamente l’essenza della decisione femminile con la seguente battuta: ‘Perchè un uomo possa entrare in un bar ed avere tutte le donne che desidera, dev’essere il padrone del mondo. Perchè una donna abbia lo stesso potere sugli uomini le basta una messa in piega!’ ”

Alan S. Miller – Satoshi Kanazawa

Questo è quello che dice la psicologia evoluzionistica. Quanto vi ci rispecchiate??

Annunci

5 commenti »

  1. lodo Said:

    non condivido

  2. IlTempoFugge Said:

    Devo comprare questo libro… 😛 Comunque è verissimo… 😉 La culla della civiltà è tra le cosce di una donna… E la civiltà ne è lontana…

  3. Ica Said:

    ah ma non è il miller di opus pistorum!

  4. IlTempoFugge Said:

    Però a questo punto mi torna alla mente il paradosso di Ovidio (che poi il più moderno Lion Cooper spaccia per suo) secondo il quale se gli uomini smettessero di corteggiare le donne si avrebbe un rovesciamento di ruoli. Messa da questo punto di vista, in una società al contrario sarebbero le donne le attuatrici attive della civiltà, mentre gli uomini i fattori che indirettamente permettono questo sviluppo. 😉

  5. IlTempoFugge Said:

    A proposito… Il libro è stato scritto da due maschi… E direi pure che il maschilismo sottilmente celato viene fuori alla luce delle considerazioni che ho espresso precedentemente. Arry, non sottovalutarti. 😉


{ RSS feed for comments on this post} · { TrackBack URI }

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: